Cosa devi fare

di Gian Luca Teppati

Ma non vi siete stufati di tutti questi esperti che ogni giorno vi dicono: “cosa devi fare”, “perché devi essere felice e come raggiungere la felicità” ecc ecc.? Sembra che le regole arrivino a raffica da tutti coloro che si sentono dispensatori di loro stesse e che pensano che tutti gli altri siano  degli incapaci. Ribellatevi! Ribellatevi a chi ancora parla per punti, a chi parla di collaboratori, organigrammi, vincoli, frasi fatte (e inutili). Diventate voi consulenti di voi stessi, guardatevi allo specchio e se la persona che si riflette vi dice che siete degli stronzi/e correte subito ai ripari (possiamo ingannare il mondo ma non noi stessi). Abbandonate i manuali, create le vostre regole, salite sulla bilancia non solo per misurare il vostro peso ma per capire cosa dovete fare se non contribuite a diffondere bellezza. Datevi retta perché comunque siete speciali. E se avete bisogno di aiuto parlate con chi esperto di aiuti non è. Mettetevi in testa che siete preziosi/e senza leggere i decaloghi di qualche cialtrone che si è improvvisato life coach. Datevi le VOSTRE regole e passate da una morale acquisita alla vostra morale. Si chiama spiritualità. Si chiama libertà.

#oommconsulting
#oomm